Come finanziare una pizzeria, sei intenzionato ad aprire una pizzeria e hai bisogno di ottenere un finanziamento?

 

Bene, leggi l’articolo.. è una buona occasione conoscere quale strada si può percorrere per ottenerlo e finanziare la tua pizzeria.

 

Finanziare una pizzeria: Una Scorciatoia

 

La capacità di farsi finanziare è una delle abilità che l’imprenditore deve possedere.

Purtroppo, in questo periodo economico le banche sono scarsamente disponibili a finanziare nuove attività prive di un trascorso economico da documentare.

Ti suggerisco un approccio innovativo per ottenere soldi dalla banca.

Non intendo parlarti dei prestiti pubblici destinati all’imprenditoria giovanile, femminile o per i disoccupati.  Questi sono prestiti erogati con bandi dalle Regioni, dalle Province o da Invitalia. Non me ne occupo, perché sono seguiti da professionisti e agenzie specializzate o dalle associazioni di categoria.

Ti faccio conoscere una scorciatoia che produce risultati immediati, che è utilizzata da poche persone e ti consente di finanziare la pizzeria togliendo di mezzo le preoccupazioni.

Anzitutto per attivare la pratica del prestito devi essere iscritto alla Camera di Commercio e Registro degli Artigiani. Se non sei iscritto, la tua richiesta di prestito non è presa in considerazione.

 

Finanziare una pizzeria:  Prestiti Bancari

 

La concessione di prestiti da parte della banca è sempre preceduta dall’analisi dell’affidabilità del cliente.

L’obbiettivo della banca è il contenimento del rischio di mancato rimborso o del mancato rispetto delle scadenze di rimborso.

Per tutelarsi la banca ti richiede cospicue garanzie reali (pegno di titoli o ipoteca) o garanzie personali (fidejussioni o avvalli).

 

Finanziare una pizzeria: Nuova Strada da percorrere

 

Per evitare di fornire le tue garanzie personali e reali alla banca, ti suggerisco di percorrere la strada sicura del Consorzio di Garanzia Fidi.

Si tratta di un Consorzio di Garanzia specializzato nella prestazione di garanzie alle Banche per agevolare i propri Soci all’accesso dei finanziamenti.

Le garanzie per il tuo finanziamento sono fornite, per l’80%, dal Consorzio di Garanzia Collettiva alla banca tramite il rilascio di una fidejussione, il rimanente del finanziamento ti è fornito dalla banca.

Questa è una soluzione che ti toglie tanti batticuori e tante paure.

 

 

Finanziare una pizzeria: Requisiti per il Prestito

 

Occorre diventare Socio del Consorzio di Garanzia per la durata del prestito.

Il prestito può durare 5 anni ed è a tasso di interesse fisso o variabile. Ad esempio, per un prestito a tasso variabile con rata mensile o trimestrale, il tasso applicato è: Euribor 3 mesi + spread. Rimborso: in rate mensili, trimestrali o semestrali. Dimostrare l’apporto di mezzi propri pari ad almeno il 30% del piano di investimenti da realizzare.

Importo medio del finanziamento: 25.000 euro (senza garanzie), oltre 25.000 con garanzie del socio.

Se decidi di intraprendere questa strada con Margot, ti presento al miglior Consorzio di Garanzia Fidi vicino a te che possa fornire garanzie per la tua iniziativa.

 

Finanziare una pizzeria: Merito Creditizio

 

Per concedere un prestito sia la banca che il Consorzio di Garanzia eseguono la valutazione del merito creditizio del richiedente. Entrambi verificano se il prestito sarà sostenibile da parte tua.

Per questo (banca o Consorzio Fidi) si informano innanzi tutto sulla destinazione della tua richiesta di prestito.

Analizzano la tua affidabilità:

dal punto di vista personale:

  • se hai avuto precedenti penali,
  • se hai avuto protesti.

dal punto di vista reddituale:

  • stipendio mensile,
  • patrimonio.

Al tuo successo!

Se vuoi ulteriori, preziose informazioni su come realizzare il tuo progetto affidandoti agli esperti delle pizzerie lasciaci i tuoi dati di contatto andando sul sito http://www.comeaprireunapizzeria.it/ e riceverai tantissimi consigli e utili suggerimenti.

By Margot